Category Archives: DEFAULT

Laura Troschel - Quanto Sei Bella Roma (Canta Se La Vuoi Cantar) (Vinyl)

Posted on 29.11.2019 by Kigazil
This entry was posted in DEFAULT. Bookmark the permalink.

8 Responses to Laura Troschel - Quanto Sei Bella Roma (Canta Se La Vuoi Cantar) (Vinyl)

  1. Bradal says:
    Sulla pretesa “magica roma” non commento neanche, capisco la necessità di trovare una giustificazione per ambientarsi in una città nella quale si è ospiti. 😉 Parlando di musica (che è meglio), direi che mancano “La sera dei miracoli”, di Lucio Dalla, e “Roma nuda”, del Califfo.
  2. Malakus says:
    La soluzione di questo puzzle è di 7 lettere e inizia con la lettera P Di seguito la risposta corretta a UNA LAURA DELLA CANZONE Cruciverba, se hai bisogno di ulteriore aiuto per completare il tuo cruciverba continua la navigazione e prova la nostra funzione di ricerca.
  3. Dokree says:
    Auf Discogs können Sie sich ansehen, wer an Vinyl von Quanto Sei Bella Roma (Canta Se La Vuoi Cantar) mitgewirkt hat, Rezensionen und Titellisten lesen und auf dem Marktplatz nach der Veröffentlichung suchen.5/5(2).
  4. Mikasho says:
    Laura Troschel (attrice) Roma Intervista di Gianfranco Gramola Una sessantenne bella e sexy, con la voglia di matrimonio Laura Troschel, che è nata a Varese, il 3 novembre del
  5. Kazshura says:
    Quanto sei bella Roma, hai sette gemme chiuse nel diadema, e la tua verde chioma, dar Pincio ar Palatino se profuma. Er Tevere te canta er suo poema, se er Campidoglio chiama, San Pietro je risponne: Roma, Roma. Vola stornello caro, quanti stornelli per le bimbe, ancora, ho chiusi nel mio cuore, vorrei cantarli e non li posso dire.
  6. Zulkihn says:
    Leggi il testo completo Canta se la vuoi cantar (Quanto sei bella Roma) di Pippo Franco tratto dall'album Praticamente no. Cosa aspetti? Entra e non perderti neanche una parola!
  7. Kazigar says:
    Bella napoletana, che la più bella sei delle sirene, ed hai negli occhi il sole, il fuoco del Vesuvio nelle vene, tu fai fiorire a Napoli i giardini, tu fai cantare il mare, mile chitarre e mille mandolini. Quanto sei bella Roma, hai sette gemme chiuse nel diadema, e la tua verde chioma, dar Pincio ar Palatino se profuma. Er Tevere te canta er.
  8. Yozshurisar says:
    Io canto Letra: La nebbia che si posa la mattina, Le pietre di un sentiero di collina, Il falco che s'innalzerà, Il primo raggio che verra, La neve che si scioglierà, Correndo al mare. L'impronta di una testa sul cuscino, I passi lenti e incerti di.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *